23/08/17

ALGIERS - THE UNDERSIDE OF POWER

- Frequenze Reviews -


Voi avete presente quando ascoltate una roba in cui sentite tutto quello che vi piace mischiato in un modo che assolutamente non vi aspettate?
No?
Neanche io lo avevo presente.
Non avrei mai pensato che un disco potesse essere così spiazzante e sconvolgente. Ci si sente così....con una mannaia nella schiena, diaframma bloccato.

Non ho la minima intenzione di spendere altro tempo in elucubrazioni mentali o incisive somiglianze.
E' gospel di angeli caduti nel fango.

Se serve altro, leggete le recensioni in giro sul web di chi ha più voglia di me di spiegare i fenomeni musicali.

Volete la mia recensione completa? PORCA. PUTTANA. CHE. FIGATA.

Ad oggi sicuramente miglior disco della band ed il migliore gregge di canzoni che le mie orecchie hanno udito nel '17.

Saluti.


19/08/17

GIOCARE COL FUOCO pt.133

- Frequenze edit -


MIKE SIMONETTI
Mike Feel Love
originally from
DONNA SUMMER - I FEEL LOVE

Mike Simonetti has his way Donna and Giorgio’s untouchable disco classic, changing the lyrics to smutty Spanish and pinching the organ line to sound a bit cheaper, more like an accordion in a New Beat or Euro disco banger. Probably a bit marmite for those overly familiar with the original.

It had to be done, eventually.

04/08/17

WELCOME BACK SIR ANDREW WEATHERALL

- Frequenze news -
 

Ringrazio di cuore il festival Terraforma per aver gettato nuovo hype sul caro vecchio zio Andrew. 
Il set portato al festival milanese - che potete ascoltare nel player - è da vero fuoriclasse. Assurdo e comprensibile allo stesso tempo.

Chissà che non torni a trovarci dalle nostre parti, ora che sembra in dirittura di arrivo il nuovo album, anticipato dal brano Evidence The Enemy

02/08/17

COLDCUT - OUTSIDE THE ECHO CHAMBER

- Frequenze review -


E' inutile che ce la mandiamo a dire, ormai questa sbornia di Caraibi che sta inflazionando la musica che gira intorno, ha rivitalizzato di riflesso act intorpiditi da tempo come i Thievery Corporation, e non da meno i Coldcut hanno pensato di cavalcare l'onda con grande mestiere.

E pure bene direi.

31/07/17

PEAKING LIGHTS - THE FIFTH STATE OF CONSCIOUSNESS

- Frequenze review -
.

Non bisogna essere grandi esperti per riconoscere e apprezzare un brano house o un album rock, forse bisogna metterci un tantino di pazienza in più per il jazz.
Lo so, sto generalizzando, il discorso è anche molto soggettivo ma il punto è un altro: quando il jazz incontra l'house, la techno incontra il dub, la disco la psichedelia o il rock i ritmi, è li che il gioco si fa veramente interessante.

Allora si smette da far parte di una tribù e si diventa esploratori.
Come i Peaking Lights e come chi apprezza un approccio spregiudicato alla musica senza limiti ne paraocchi.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...